MAKSORA - Agenzia per il lavoro culturale e sociale
Русский
Italiano

Progetto Tacis IBPP. Reintegrazione delle ragazze madri a rischio di Novosibirsk nel micro e macro sistema sociale

Home   |   Progetti



Gennaio 2003

Il progetto e’ stato finanziato dall’Unione Europea, ed ha avuto una durata di 24 mesi, dal 1 gennaio 2003 al 31 dicembre 2004.

Scopo del progetto e’ stato il miglioramento della qualita' della vita delle ragazze madri a rischio di Novosibirsk.

Sono state svolte cinque azioni, per ciascuna delle quali riportiamo brevemente i contenuti e i risultati conseguiti.

Azione 1 – Formazione professionale per gli operatori sociali dei servizi locali della citta’ di Novosibirsk e pubblicazione del materiale del corso.

La formazione e’ stata erogata a 29 funzionari, durante 200 ore di corso. Sono stati coinvolti 13 docenti russi e 4 docenti europei. I contenuti del corso sono stati pubblicati in diverse dispense ed e’ anche stato prodotto un CD in 100 esemplari, messi a disposizione degli allievi e dell’amministrazione.

Metodi e tecniche di self empowerment nel lavoro sociale

I servizi sociali in Russia e in Italia, Dialogo tra le culture

Azione 2 – Sostegno ad alcune realta’ che gia’ operano in campo sociale nella citta’. Oggetto dell’aiuto sono state la casa di accoglienza per ragazze madri “Santa Sofia” (gestito dalla Caritas, che ha accolto 9 nuove ragazze madri), il centro infantile comunale di psiconeurologia “Sineglaska”, l’asilo 322, l’asilo nido 311, l’ospedale pediatrico 4, in particolare lo spazio ludico.

Per quanto riguarda il centro Sineglaska, sono state fornite alcune attrezzature ed e’ stato aperto un punto di consulenza medica per i figli di madri sole in difficolta’. Gli asili invece hanno beneficiato di un sostegno economico per il personale, della fornitore di alcuni materiali e attrezzature indispensabili e di un supporto per lo sviluppo di attivita’ ludiche.

Azione 3 – Supporto alla ricerca di lavoro per le ragazze madri. In questo caso, il progetto ha permesso di collaborare all’innalzamento dell’efficenza del collocamento lavorativo per le madri sole della citta’. Lo scopo, conseguito, e’ stata la partecipazione di 600 donne al progetto e la formazione professionale per 30 di esse, a titolo gratuito.

Azione 4 – Organizzazione di un ciclo di conferenze cittadine. Sono state organizzate tre conferenze, la prima Gestione e pianificazione del servizio socio-sanitario, si e’ svolta a dicembre con la partecipazione di due esperti europei, il Dott. Angelo Carenzi e Dott. Michele Faldi, rispettivamente direttore e coordiantore del CEFASS – Centro Europeo di Formazione per gli Affari Sociali e la Sanita’ Pubblica, antenna a Milano dell’istituto europeo EIPA (European Institute of Public Administration).La seconda, dal titolo Il bambino diventa adulo: cos’e’ l’educazione?, si e’ svolta a novembre 2004, la terza, Il lavoro come espressione di se’, dialogo tra i settori profit e non profit si e’ svolto a dicembre 2004. Gli atti dei tre convegni possono essere scaricati Materiali sulla conferenza

Azione 5 – Raccolta ed elaborazione di dati sociologici sulle madri sole e sui loro figli. Sono stati somministrati – in collaborazione con l’amministrazione cittadina, circa 3000 questionari, al fine di tracciare un quadro complessivo delle condizioni di vita del gruppo target.

Il progetto ha coinvolto, oltre che Maksora, l’ONG italiana AVSI e la Caritas operante nella parte asiatica della Russia.

Notizie

14.05.2018 - “Apriti al mondo!"  » 

28.04.2018 - Andiamo al circo!  » 

Tutte le notizie

Krasnyj Prospekt 200, tel.+7 383 335-73-20

Design by NooLab